Il nuovo libro di Clarissa Burt offre un piano d'azione per aumentare l'autostima

Con questo lavoro la guru dell'autostima e podcaster Clarissa Burt permette ai lettori di accettare gli errori come preziose esperienze di apprendimento e pietre miliari. Il suo regime, ricco di consigli, casi di studio e affermazioni, non è né complicato né impegnativo, anche se costruisce la forza mentale, la durezza e le qualità di resilienza necessarie per una maggiore autostima e benessere generale. TSER offre consigli concreti alle donne per aiutarle a manifestare fiducia in se stesse in tutti gli aspetti della loro vita: relazioni, famiglia, amicizie, carriera e impegno quotidiano.

"Il mio libro permette alle donne di ogni età e provenienza di migliorare la loro autostima per una vita di consapevolezza, portamento e fiducia", dice l'autrice Clariss Burt. Infatti l'autostima è più importante che mai con i cambiamenti demoralizzanti e inaspettati causati dalla pandemia COVID-19. Può sembrare semplice, ma la negatività messa in giro con parole e azioni torna indietro tre volte. Danneggia la psiche di una persona e mette in moto la critica interiore. Anche se un po' troppo semplificato a volte con consigli sentimentali, il libro evidenzia la ricerca che mostra che le abilità CBT (terapia cognitiva comportamentale) richiedono pratica per svilupparsi e aiutano con la depressione e l'ansia.

Sviluppare affermazioni o ricordi di realizzazioni è la chiave per costruire l'autostima, ma questo può essere una sfida per molti lettori che dipendono dalla convalida esterna per sentirsi meglio con se stessi piuttosto che imparare a generare questi sentimenti dall'interno. Questo libro aiuterà, e piacerà soprattutto ai lettori che amano gli esercizi per ogni capitolo per praticare le abilità che stanno imparando, così come i pensieri alternativi per sfidare il pensiero negativo. In particolare, ci si aspetta che abbia un profondo impatto sulla posizione e la condizione delle donne a livello globale.

To order a copy click here.



Posta un commento

Nuova Vecchia